Prestito personale: le condizioni per richiederlo!

Il Prestito personale è un finanziamento che permette di ottenere denaro per qualsiasi necessità, purché alla base della richiesta ci sia un progetto o un bene od un servizio da finanziare. La somma ricevuta in prestito sarà rimborsata con rate mensili con una durata prestabilita che può variare da 12 a 120 mesi.

Vediamo le condizioni per richiedere un Prestito personale

Per poter richiedere un Prestito personale è necessario disporre di un reddito e possedere adeguate garanzie circa il merito creditizio, quindi dimostrare che si è in grado di rimborsare il finanziamento, tenendo conto di tutte le spese mensili sostenute.

A chi è rivolto?

Possono richiedere un Prestito personale persone che abbiano un età compresa tra i 18 e i 75 anni appartenenti ad una delle seguenti categorie:

  • Lavoratori autonomi
  • Liberi professionisti
  • Pensionati
  • Lavoratori dipendenti
  • Artigiani

Documenti necessari

I documenti da presentare per l’avvio dell’iter istruttorio di richiesta del finanziamento sono:

  • Carta di identità
  • Codice fiscale
  • Documento attestante la situazione reddituale
  • Ultima bolletta utenza enel
  • Viene sempre richiesta la doppia firma o del coniuge o convivente, se esiste
  • Permesso di soggiorno (in caso di lavoratori extracomunitari) con almeno 24 mesi di anzianità lavorativa e continuativa

Si può richiedere un prestito se si ha un altro finanziamento in corso?

Si, è possibile richiedere un Prestito personale anche se hai già un altro finanziamento in corso, qualora la propria situazione debitoria sia adeguata alla richiesta è sostenibile. E’ anche possibile consolidare i prestiti in uno unico consentendo al cliente di poter avere oltre a nuova liquidità, anche un incremento del reddito disponibile.

Si può estinguere anticipatamente il Prestito personale?

Il richiedente può estinguere anticipatamente in qualsiasi momento, in tutto o in parte, l’importo dovuto al finanziatore. In tal caso il richiedente ha diritto a una riduzione del costo totale del credito, pari all’importo degli interessi e dei costi dovuti per la vita residua del contratto. Viene richiesta una commissione per estinzione anticipata pari al massimo all’uno percento del debito residuo in line capitale.

Come fare la scelta giusta?

Con ItalCredi sostiene il Credito responsabile, con il massimo rigore e nel rispetto della legge sulla trasparenza, è obbiettivo di ItalCredi ridurre al minimo il rischio di indebitamento eccessivo da parte della propria Clientela. ItalCredi si pone verso i clienti con una logica consulenziale volta alla conoscenza delle reali esigenze e delle concrete possibilità di sostenere i presiti richiesti.

Se sei interessato ad un prestito ,richiedi  subito ogni informazione QUI , compila il form e sarai ricontattato nel più breve tempo possibile e senza impegno per poter condividere con un nostro Consulente specializzato ItalCredi la soluzione adatta ad ogni tua necessità.

 

RICHIEDI
E OTTIENI UN
FINANZIAMENTO

CI VUOLE UN ISTANTE!