Quanto tempo ci vuole per ottenere un Prestito personale?

Vorresti richiedere un Prestito Personale, ma hai bisogno di ottenere il credito in tempo breve? Capita di avere urgentemente bisogno di liquidità e di non sapere quale prodotto finanziario scegliere oppure a quale istituto di credito rivolgersi perché non si sa quale sia il più veloce in termini di erogazione.

Come prima cosa, devi sapere che il Prestito Personale rientra nella categoria finanziaria comunemente conosciuta come credito ai consumatori. Si tratta di una particolare categoria che raggruppa al suo interno tutti quei finanziamenti che hanno come destinatari i privati cittadini (quindi non le persone giuridiche: società, fondazioni, ecc.) con lo scopo di soddisfare esigenze personali o familiari. In altre parole, puoi richiedere un Prestito personale se desideri acquistare una nuova automobile al posto della tua vecchia utilitaria, oppure se devi rifare gli infissi di casa e così via; non puoi ottenerlo, invece, se intendi utilizzare il credito per rinnovare i locali della tua azienda, per comprare attrezzature per l’ufficio, ecc.

Il Prestito Personale è anche un finanziamento non finalizzato e questo lo rende particolarmente versatile. Al di là delle piccole limitazioni derivanti dalla sua appartenenza al credito ai consumatori, infatti, puoi servirti del denaro ricevuto come meglio credi: non dovrai dichiarare i motivi per cui intendi usarlo, poiché non c’è obbligo di destinazione.

Per quanto riguarda gli aspetti più pratici del Prestito Personale, devi sapere che puoi richiedere fino a 30.000 € da rimborsare secondo un piano di ammortamento della durata massima di 120 mesi (10 anni).

Ogni istituto finanziario è libero di stabilire quali tassi d’interesse applicare al finanziamento. Italcredi S.p.A., per esempio, offre due possibilità per venire incontro alle esigenze dei propri clienti: offre un piano di ammortamento a rate costanti con tassi fissi, oppure a rate flessibili con tassi variabili.

Cosa fare per richiedere un Prestito Personale?

Per richiedere un Prestito Personale devi avere un’età compresa tra i 18 e i 75 e percepire un reddito. Ne consegue che, a differenza di quanto accade con la Cessione del Quinto, tutte le categorie di lavoratori possono ottenerlo: dipendenti statali, pubblici, privati, lavoratori autonomi, artigiani, pensionati, liberi professionisti, ecc. Quello che importa è poter dimostrare di possedere un’adeguata capacità di rimborso, ma su questo punto torneremo più avanti.

Documenti necessari

Adesso è importante capire quali sono i documenti generalmente richiesti per ottenere un Prestito Personale. Ogni istituto di credito può esigere i documenti che ritiene più adatti, quindi è consigliabile contattare prima dell’incontro la banca o la società finanziaria. Di seguito trovi la documentazione richiesta da Italcredi S.p.A.:
– un documento di identità valido (Carta di identità, Passaporto, ecc.);
– il Codice Fiscale;
– la documentazione di reddito.

Ma quanto ci vuole per ottenere un Prestito Personale?

I tempi variano di istituto in istituto. Molto dipende dalla durata dell’iter istruttorio, che ha il ruolo di valutare il tuo merito creditizio e, di conseguenza, la tua capacità di rimborso.

Il Prestito Personale, infatti, non richiede la presenza di alcun garante (si tratta di un finanziamento a firma singola) e di alcuna garanzia reale, rivelandosi un prodotto finanziario abbastanza rischioso per l’ente erogatore. Ecco perché viene effettuata un’istruttoria scrupolosa alla quale viene dedicato tutto il tempo necessario per valutare la concessione o meno del prestito.

Tra i fattori che vengono presi in considerazione in fase decisionale, ci sono dati storici relativi ad eventuali finanziamenti passati (ad esempio, le rate sono state pagate con puntualità?), la situazione economica e lavorativa, ecc.

Un’istruttoria svolta con precisione e serietà offre sicurezze non solo all’ente erogatore, ma anche a chi richiede il prestito: ottenere un finanziamento richiede costanza nei pagamenti per tutta la durata del piano di ammortamento, ecco perché è bene essere sereni in merito alla propria capacità di rimborso.

Il Prestito Personale è una delle forme di finanziamento più richieste in Italia, grazie alla sua versatilità e all’assenza di garanti. Permette di ricevere liquidità per le piccole medie spese, secondo un piano di ammortamento che si adatta alle tue esigenze.

Se ti interessa richiedere informazioni, puoi andare subito QUI  e lasciare i tuoi dati senza impegno. Sarai ricontattato da un consulente specializzato ItalCredi che ti fornirà la soluzione adatta alle tue necessità.

Prestito personale: le condizioni per richiederlo!

Il Prestito personale è un finanziamento che permette di ottenere denaro per qualsiasi necessità, purché alla base della richiesta ci sia un progetto o un bene od un servizio da finanziare. La somma ricevuta in prestito sarà rimborsata con rate mensili con una durata prestabilita che può variare da 12 a 120 mesi.

Vediamo le condizioni per richiedere un Prestito personale

Per poter richiedere un Prestito personale è necessario disporre di un reddito e possedere adeguate garanzie circa il merito creditizio, quindi dimostrare che si è in grado di rimborsare il finanziamento, tenendo conto di tutte le spese mensili sostenute.

A chi è rivolto?

Possono richiedere un Prestito personale persone che abbiano un età compresa tra i 18 e i 75 anni appartenenti ad una delle seguenti categorie:

  • Lavoratori autonomi
  • Liberi professionisti
  • Pensionati
  • Lavoratori dipendenti
  • Artigiani

Documenti necessari

I documenti da presentare per l’avvio dell’iter istruttorio di richiesta del finanziamento sono:

  • Carta di identità
  • Codice fiscale
  • Documento attestante la situazione reddituale
  • Ultima bolletta utenza enel
  • Viene sempre richiesta la doppia firma o del coniuge o convivente, se esiste
  • Permesso di soggiorno (in caso di lavoratori extracomunitari) con almeno 24 mesi di anzianità lavorativa e continuativa

Si può richiedere un prestito se si ha un altro finanziamento in corso?

Si, è possibile richiedere un Prestito personale anche se hai già un altro finanziamento in corso, qualora la propria situazione debitoria sia adeguata alla richiesta è sostenibile. E’ anche possibile consolidare i prestiti in uno unico consentendo al cliente di poter avere oltre a nuova liquidità, anche un incremento del reddito disponibile.

Si può estinguere anticipatamente il Prestito personale?

Il richiedente può estinguere anticipatamente in qualsiasi momento, in tutto o in parte, l’importo dovuto al finanziatore. In tal caso il richiedente ha diritto a una riduzione del costo totale del credito, pari all’importo degli interessi e dei costi dovuti per la vita residua del contratto. Viene richiesta una commissione per estinzione anticipata pari al massimo all’uno percento del debito residuo in line capitale.

Come fare la scelta giusta?

Con ItalCredi sostiene il Credito responsabile, con il massimo rigore e nel rispetto della legge sulla trasparenza, è obbiettivo di ItalCredi ridurre al minimo il rischio di indebitamento eccessivo da parte della propria Clientela. ItalCredi si pone verso i clienti con una logica consulenziale volta alla conoscenza delle reali esigenze e delle concrete possibilità di sostenere i presiti richiesti.

Se sei interessato ad un prestito ,richiedi  subito ogni informazione QUI , compila il form e sarai ricontattato nel più breve tempo possibile e senza impegno per poter condividere con un nostro Consulente specializzato ItalCredi la soluzione adatta ad ogni tua necessità.

 

RICHIEDI
E OTTIENI UN
FINANZIAMENTO

CI VUOLE UN ISTANTE!