Richiesta di sospensione rate CQS a seguito emergenza COVID-19


Le disposizioni governative contenute nel Decreto “Cura Italia” introducono misure specifiche per i titolari di mutui per abitazione principale. Tra le le misure di sostegno finanziario accordate è prevista la moratoria fino al 30 Settembre 2020 sui prestiti e le linee di credito delle imprese, lavoratori autonomi e liberi professionisti.

Il Decreto Cura Italia non prevede la revoca del pagamento delle rate del finanziamento per i clienti consumatori, tuttavia Italcredi, consapevole delle difficoltà economiche e finanziarie che l’emergenza COVID -19 sta provocando, si è attivata tempestivamente con misure di sostegno nei confronti della propria clientela ed è favorevole a valutare le richieste di accodamento delle rate pervenute.

Per valutare la richiesta di sospensione del versamento delle rate occorre inviare una email all’indirizzo servizioclienti@italcredi.it allegando:
•richiesta scritta del titolare del finanziamento;
•fotocopia fronte e retro del documento di identità in corso di validità;
•le motivazioni riguardanti difficoltà di pagamento delle rate mensili quale conseguenza diretta della diffusione dell’epidemia da COVID – 19 (es. dichiarazione del datore di lavoro di riduzione orario/stipendio, provvedimento di cassa integrazione)