Cassa di Risparmio di Ravenna acquista Sifin srl


LA CASSA ACQUISTA LA SOCIETÀ DI FACTORING SIFIN SRL DI BOLOGNA

 

Oggi, con atto sottoscritto presso il notaio Ugo Veronesi di Bologna, la Cassa di Risparmio di Ravenna Spa, presieduta da Antonio Patuelli e diretta da Nicola Sbrizzi, ha acquisito la partecipazione di controllo, pari all’80 % del capitale sociale della società di factoring Sifin Srl con sede in Bologna.

L’operazione ha ottenuto la preventiva autorizzazione della Banca d’Italia.

La Sifin Srl è una società operante nel settore, in particolare, del “factoring della sanità”, sorta nel 1985 per iniziativa di alcuni studi professionali bolognesi specializzati nell’assistenza amministrativa al mondo delle farmacie.  La Sifin, al 31.12.2016, ha riportato un totale attivo di 50 milioni di euro, con un utile netto di 1,4 milioni di euro.

L’ingresso della Sifin Srl nel Gruppo bancario privato ed indipendente Cassa di Risparmio di Ravenna Spa consente di entrare in un nuovo segmento operativo interessante, il factoring, che permette anche una diversificazione in un mercato vivace ed in espansione, in un’ottica di adeguato frazionamento del rischio strategico.

Con l’acquisizione della Sifin Srl, il Gruppo privato ed indipendente Cassa di Risparmio di Ravenna cresce ulteriormente, aggiungendo la società di factoring alle 3 banche, Cassa di Ravenna Spa, Banca di Imola Spa e Banco di Lucca e del Tirreno Spa, alla società specializzata nel settore dei prestiti garantiti dalla cessione del quinto dello stipendio e delegazioni di pagamento Italcredi Spa, ed alla Sorit Spa, diversificando ulteriormente i propri asset.

E’ previsto il vicino ingresso nella compagine sociale di Sifin anche della Banca del Piemonte Spa e della Banca di Piacenza Soc.Coop. per azioni.

 

Ravenna, 2 novembre 2017