Delegazione di Pagamento


È una forma di finanziamento dedicato esclusivamente a lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato, che si affianca alla Cessione del Quinto dello Stipendio e consente al lavoratore dipendente di cedere un ulteriore quinto del proprio stipendio netto, fino ad un massimo del 40% della retribuzione netta.

La Delegazione di Pagamento ha le stesse caratteristiche della Cessione del Quinto.

È una soluzione di finanziamento efficace, poiché i pagamenti vengono effettuati tramite trattenute dirette dalla busta paga, il vincolo che viene richiesto per la Delegazione di Pagamento, che può coesistere con altre trattenute in busta paga, è che la somma delle trattenute non superi il 40% dello stipendio netto.

Tale finanziamento è caratterizzato da:

  • Tasso e Rata mensile fissi per tutta la durata del piano di ammortamento
  • Durata da 24 a 120 mesi

Per ottenere il prestito è sufficiente presentare:

 Documento valido (Patente, Carta d’identità, Passaporto)

–  Codice Fiscale

–  Ultime due busta paga

–  Certificato di Stipendio o Dichiarazione del Datore di lavoro

–  Documentazione della Cessione del Quinto (poiché il prodotto Delega può essere richiesto solo in presenza di una cessione già in essere)

Richiedere un preventivo gratuito e senza impegno è semplice e veloce, contattando un consulente specializzato Italcredi.

FAQ Delegazione di Pagamento

Quali sono le condizioni per richiedere una Delegazione di pagamento?

Per richiedere una Delegazione di pagamento è necessario essere lavoratori dipendenti, disporre di un reddito da lavoro, con contratto a tempo indeterminato o determinato, qualora il termine del piano di ammortamento sia antecedente la data di scadenza del contratto e avere in corso una Cessione del quinto dello stipendio.

Quale documentazione è necessario fornire per ottenere una Delegazione di pagamento?

I documenti necessari per l’avvio dell’iter di richiesta del finanziamento sono:

  • Carta di identità e Codice fiscale
  • Ultima busta paga
  • Permesso di soggiorno (in caso di lavoratori extracomunitari)
  • Documentazione relativa la Cessione del quinto in corso
Qual è l’iter per la richiesta del finanziamento?

È possibile compilare il form per richiedere un contatto con un Agente Italcredi nella pagina “Richiedi ora”, oppure venirci a trovare in uno dei nostri Punti vendita sul territorio. Fornendo all’Agente Italcredi i documenti d’identità e i moduli di reddito, questi ti fornirà tutte le informazioni relative al finanziamento, avvierà l’iter istruttorio e ti seguirà in tutte le fasi della richiesta di finanziamento.

Quali polizze assicurative sono associate al finanziamento?

Il finanziamento prevede la stipula di contratti di assicurazione contro il rischio credito e vita, in cui il debitore è l’assicurato e Italcredi è contraente e beneficiaria. Il pagamento del premio è a carico della finanziaria.

È possibile rimborsare anticipatamente la Delegazione di pagamento?

Il consumatore può rimborsare anticipatamente in qualsiasi momento, in tutto o in parte, l’importo dovuto al finanziatore. In tal caso il consumatore ha diritto a una riduzione del costo totale del credito, pari all’importo degli interessi e dei costi dovuti per la vita residua del contratto. Il contratto di finanziamento può essere rinnovato, terminati i 2/5 del piano di ammortamento, per ottenere ulteriore liquidità

 

 

Per avere maggiori informazioni richiedi un preventivo!
RICHIEDI ORA
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. L’erogazione del prestito è subordinata all’approvazione di Italcredi S.p.A.. Prima di sottoscrivere il contratto si può prendere visione delle informazioni relative allo stesso attraverso il documento “Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori”, redatto da Italcredi S.p.A. disponibili presso la sede, le filiali, le agenzie e su questo sito nella sezione Trasparenza. , ITALCREDI S.p.A. è iscritta nell’Albo degli Intermediari Finanziari tenuto dalla Banca d’Italia ai sensi dell’art. 106 del TUB al n. 40 ed è sottoposta a direzione e coordinamento della capogruppo Cassa di Ravenna S.p.A..